Navigazione:  Registrazioni / Parcellazione

Registrazione del Tempo

commenti home precedente prossima

Obiettivo:

L'obiettivo delle registrazioni del tempo è "L'addebito della durata dello svolgimento di una singola attività ed il suo rispettivo valore monetario".

Tale addebito potrà essere eseguito ad uno dei seguenti titoli:

a titolo di "Ricavo" che sarà eventualmente fatturato al Cliente,
a titolo di "Ricavo" ipotetico al fine di stimare un valore di onorario complessivo da addebitare nella Parcella
oppure, a titolo di costo delle risorse umane.

 

Registrazione del Tempo

Registrazione del Tempo

Come funziona:

Per effettuare qualsiasi addebiti in Parcella o sul conto di una Pratica si deve utilizzare una Voce di Tariffa e assegnare un Operatore. Il valore che sarà addebitato può essere di una sola natura, ad esempio "Spese", oppure di nature multiple "Spese", "Onorario fisso o a scaglioni", "Diritto" oppure "Onorario a Tempo". Nel presente articolo, ci occuperemo di quest'ultimo, ossia L'"onorario a Tempo".

 

Nota Bene: Per ottenere le descrizioni delle attività a Tempo nella Fattura e/o nella Proforma di Fattura; le Voci di Tariffa utilizzate debbono essere del tipo "Fatturabile" e debbono essere registrati come tali nella fase di registrazione della Prestazione. Le Voci NON Fatturabili o le Prestazioni registrate come tali, NON hanno ne posto ne effetto nella Fattura ne nella Proforma di Fattura.

Come addebitare valori a tempo e, successivamente, fatturarli al Cliente:

 

Nota Bene: per poter fatturare gli onorari a tempo è necessario impostare AlexPro per attivare tale caratteristiche; vedi: Impostazione Fatture e Dati Studi

 

Addebito di Onorari a Tempo con un valore orario unico per tutti gli operatori:

Secondo questa ipotesi, esiste una sola tariffa a tempo con un valore orario fisso a prescindere da chi svolge l'attività, oppure diverse Voci di tariffa a tempo con valori fissi uguali o diversi, ma sempre non collegate all'operatore.

 

Ad esempio: Consultazione telefonica € 65,00 per ogni ora (a prescindere da chi la svolge)

 

Nota Bene: Il valore unitario della voce, in questo esempio, sarà impostato a € 65,00 e il valore associato ad ogni Operatore sarà impostato a zero.

 

Addebito di Onorari a Tempo con un valore orario unico per tutti gli operatori

Addebito di Onorari a Tempo con un valore orario unico per tutti gli operatori

 

Addebito di Onorari a Tempo con un valore orario Variabile per Ogni Operatore:

 

Secondo questa ipotesi, il valore da Parcellare è strettamente legato all'operatore e non alla voce di tariffa.

Ad esempio: Qualsiasi prestazione a tempo, effettuata dall'operatore (A) sarà addebitata € 50,00 per ogni ora; e € 35,00 per ogni ora, se viene svolta dall'operatore (B).

Impostazione Valore Operatore (A)

Impostazione Valore Operatore (A)

Impostazione Valore Operatore (B)

Impostazione Valore Operatore (B)

Addebito di Onorari a Tempo con un valore orario Variabile per Ogni Operatore Secondo la Tariffa Personalizzata della Pratica o del Cliente:

 

Vedi dettaglio in: Tariffa Personalizzata

Come addebitare le prestazioni a Tempo a titolo di "Ricavo" ipotetico al fine di stimare un valore di onorario complessivo da addebitare in Parcella

In questo caso l'addebito del valore del tempo sulla Pratica, non sarà al fine di fatturare gli importi addebitati, ma solo per avere un indicatore della somma da Fatturare; conservando la facoltà di elencare le attività svolte nella Fattura finale senza calcolo o indicazione delle somme nei totali.

 

Questa ipotesi funziona esattamente come quella precedente, salvo due piccoli dettagli:

1.Le voci di tariffa a tempo sono impostati come "Valori NON IMPONIBILI". Con questa impostazione sarà sempre possibile includere le descrizioni delle attività svolte nelle fatture, senza che tale inclusione influenzi il totale degli onorari registrati.
2.L'importo degli onorari da Fatturare sarà registrato manualmente e NON sarà necessariamente la somma algebrica dei valori a tempo addebitati.

 

Come addebitare le prestazioni a Tempo a titolo di "Costo" al fine di controllare il costo della gestione delle Pratiche:

In questo caso l'addebito del valore del tempo sulla Pratica, NON sarà al fine di fatturare gli importi addebitati, ma solo per avere un indicatore del Costo delle risorse umane che ha partecipato nello svolgimento delle attività relative ad una o più Pratiche.

 

Questa ipotesi funziona esattamente come le due precedenti, salvo i seguenti dettagli:

1.Le voci di tariffa a tempo sono impostati come "Valori NON FATTURABILI", e saranno addebitati come tali sulle diverse Pratiche. Con questa impostazione NON sarà possibile includere le descrizioni delle attività svolte nelle fatture.
2.L'importo degli onorari da Fatturare sarà registrato manualmente e NON sarà necessariamente la somma algebrica dei valori a tempo addebitati.

Osservazioni:

Mentre per le Voci di Tariffa "NON Fatturabili" è possibile alterare il loro stato durante la registrazione delle Prestazioni, quindi renderle "Fatturabili", e vice versa; il cambiamento della "Imponibilità" all'IVA non è modificabile al momento della registrazione delle Prestazioni.
Le registrazioni di Prestazioni a Tempo "Fatturabili" avranno un posto nelle Fatture e nelle Proforma di Fatture, solo se i rispettivi parametri sono stati correttamente configurati nella fase di "Impostazione Fatture e Dati Studio"

Vedi anche:

Gestione Operatori

Lavorare con La Tariffa

La Tariffa della Professione

Creare Nuove Voci di Tariffa

Modificare una Voce di Tariffa

Eliminare una Voce di Tariffa

Tipologie delle Voci di Tariffa

Rapporto Tariffa e Valore della Pratica

Gli Acconti

La Tariffa a Tempo

Le Macro Tariffa

Gli Scaglioni della Voce di Tariffa

Caratteristiche Avanzate delle Voci

Tariffa Rivalutabile

Rapporto Tariffa e Operatore

Rapporto Tariffa e Cliente

Traduzione delle Descrizioni delle Voci

Tariffa Personalizzata

Sezione Tariffe nella Scheda Anagrafica della Pratica