Navigazione:  Gestione dei Contatti > La Scheda Anagrafica del Contatto

Sezione Dati base

commenti home precedente prossima

Sezione Dati base

Questa sezione permette l’inserimento dei dati di base relativi al Contatto.

 

SchedaAnagrafeContatti

 

Il campo “Natura Giuridica”:

Per contraddistinguere tra le persone fisiche, le aziende e altro.

 

Il campo “Codice Identificativo”:

E' un campo gestito totalmente dalla procedura e rappresenta un numero progressivo della scheda anagrafica inserita. Tale campo è stato reso visibile per fornire all’utente un elemento ulteriore per la distinzione tra due schede anagrafiche uguali.

Il campo “Ragione Sociale”:

La denominazione completa della persona fisica o la ragione sociale di un'azienda.

I campi “Cognome”, “Nome”, “Sesso”:

La compilazione di questi campi è fondamentale per la costruzione del codice fiscale in automatico.

I campi “Indirizzo”, “CAP”; “Città”, “Provincia”:

Introdurre il CAP e premere il tasto "Invio" dalla tastiera per ottenere una lista completa di tutti i comuni che condividono lo stesso codice. La stessa cosa può essere applicata sul campo "Città", introducendo una parte del nome della città e con il tasto "Invio" sio può visualizzare una lista completa di tutte le città che contengono la parte introdotta.

Il campo “Nazione”:

Si compila solo in caso di un Contatto non Italiano.

I campi “Data di Nascita”, “Luogo di Nascita”:

Compilare (oltre al Cognome, al Nome e al Sesso) anche per la formazione del Codice Fiscale.

Il campo “Codice Fiscale”:

Nel caso di persone fisiche, si può generare il codice fiscale in modo automatico, attraverso il pulsante image20, solo se i dati personali sono correttamente inseriti. Si applica su questo campo un controllo di conformità, sia per la correttezza dei dati che per la duplicazione.

Il campo “Partita Iva”:

E' un campo controllato dal programma, sia a livello di correttezza della composizione, che a livello di verifica (con controllo sulla duplicazione di inserimenti). In caso di aziende dove la partita I.V.A. e il codice fiscale sono uguali, il pulsante image31 copia la partita I.V.A. nel campo Codice Fiscale.

Verifica di coerenza formale del codice:

Il software verifica la correttezza della Partita I.V.A., secondo le norme della Comunità Europea e visualizza lo stesso campo barrato in colore rosso in caso di errore. E’ consigliabile l’introduzione della sigla del paese all’inizio della Partita I.V.A. Ad esempio, IT per Italia, FR per Francia, ecc.

Verifica di casi di duplicazione della scheda anagrafica:

All’introduzione della Partita I.V.A., e/o il Codice Fiscale, il software verificherà l’esistenza di una scheda anagrafica che abbia lo stesso codice e notificherà l’utente in caso di duplicazione. L’utente, comunque, ha la facoltà di forzare l’inserimento della scheda duplicata.

Il campo “Forma di Cortesia”:

E' inteso come la frase che dovrà precedere il nome del contatto nelle varie stampe (come ad esempio: "Spettabile", "Egregio Signore", "Gentile Signora").

Si può selezionare, dall'elenco, una forma precedentemente inserita oppure inserirne altri.

Il campo “Presentato da”:

Per indicare il nome della persona che ha presentato il Contatto o la fonte di provenienza.

Il campo “Classe/Gruppo”:

E' un campo utilizzato al fine di raggruppare diverse schede anagrafiche in un insieme chiamato Gruppo o Classe. Il raggruppamento sarà utile nella fase di analisi del fatturato, stampa rapporti e stampa solleciti di pagamento, ove sarà possibile effettuare tali operazioni su un Gruppo, anzichè su una singola scheda anagrafica.

 

I campi “Telefono”, “Fax”, “Cellulare”:

Sono disponibili 20 campi diversi per ogni tipologia; quindi 20 numeri di telefono fisso, 20 di numero di telefax e così via.
 
clip0399

Selezionare dall'elenco, dal lato sinistro della griglia, la tipologia del numero telefonico, ed introdurre il numero sulla stessa riga nel lato destro. Con la stessa sono anche gestiti i numeri di cellulari e telefax e le indirizzi di posta elettronica.

 

Per introdurre un nuovo "mezzo di comunicazione", aprire la lista cliccando sulla linguetta destra e selezionare la voce "nuovo tipo".

clip0400

 

Introdurre la denominazione del "mezzo" e premere il pulsante "OK".

 

clip0401

 

Nota Bene: La presenza del maggior numero di numeri telefonici, cellulari e fax semplifica l'utilizzo del componente "TeleCheck" per l'addebito istantaneo del tempo delle chiamate telefoniche nell rispettive Pratiche.

Nota Bene: La presenza del maggior numero di indirizzi email semplifica l'utilizzo del componente "AlexPro4Outlook" per il salvataggio dei messaggi Outlook di posta elettronica nelle rispettive Pratiche

 

I campi “Categoria”, “Attività”:

Sono altri due campi, facoltativi, che saranno utilizzati al fine di raggruppare diverse schede anagrafiche in insiemi chiamati  "Categoria" e "Attività". Il raggruppamento sarà utile nella fase di analisi del fatturato, stampa rapporti e stampa solleciti di pagamento, ove sarà possibile effettuare tali operazioni su una "Categoria" o "Attività", anzichè su una singola scheda anagrafica.

 

Il campo “Lingua”:

E' necessario solo per le schede dei Contatti che dovranno essere gestite nella loro lingua originaria. I documenti contabili (fatture ecc.) ed i solleciti di pagamento, potranno essere stampati utilizzando la lingua originaria del destinatario.

 

Vedi anche:

Traduzione della Tariffa

Opzioni solleciti

Tabella lingue

Le opzioni “Soggetto ad I.V.A. / Soggetto alla Ritenuta d’Acconto”:

clip0402

Attivare la spunta nella casella "I.V.A." se il Contatto è soggetto all'IVA e viceversa.
Attivare la spunta nella casella "Ritenuta d'Acconto" se il Contatto è soggetto alla ritenuta d'acconto e viceversa.

è consigliabile impostare questi due campi per facilitare la fase di fatturazione.